.
Annunci online

finanziarie


Diario


26 gennaio 2012

Prestiti finanziarie

Nella società odierna, dato anche il periodo di crisi e l’assottigliamento dei risparmi, il ricorso al credito è sempre più utilizzato. Proprio per soddisfare tali esigenze oggi ci sono sul mercato un numero infinitesimale di società di prestiti finanziarie che hanno estensione nazionale o regionale.

Obiettivo dei prestiti finanziarie è soddisfare l’esigenza di credito del richiedente. Fabbisogno che nasce per svariate necessità, come l’acquisto auto, la ristrutturazione casa, la messa a punto dell’impianto di riscaldamento, fino anche agli acquisti meno esosi, tipo il pc, ipad, un gioiello, le tende di casa e così via.

Il modus operandi delle società finanziarie prestiti nell’erogazione dei prestiti è molto similare:

  • Ascolto delle esigenze
  • Determinazione dell’importo
  • Determinazione della rata mensile
  • Richiesta dei documenti
  • Firma del contratto
  • Erogazione del finanziamento

Tutti questi step vengonoconclusi, in caso tutta la documentazione sia conforme e soddisfi la richiesta,anche in 48 ore.

La tipologia di prestiti erogati dalla società finanziarie possiamo così sintetizzarli:

  • Prestiti personali
  • Prestiti cambializzati
  • Cessione del quinto
  • Prestiti vitalizi
  • Prestiti fiduciari

Come si può notare l’offerta sulmercato è vasta e va a soddisfare diverse esigenze, in particolar modo ci sonosocietà finanziarie che concedono prestiti anche a persone che hanno diversi insoluti, iscritti al CRIF e protestati.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. prestiti finanziarie prestiti finanziarie

permalink | inviato da prestiti il 26/1/2012 alle 14:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


22 aprile 2011

Prestiti a Studenti

Per prestiti agli studenti s’intende quella categoria di finanziamenti, che si rivolge a un anello debole della popolazione, in termini di accesso al credito, vale a dire agli studenti, i quali non trovandosi in una posizione lavorativa, quindi, essendo quasi sempre sprovvisti di una busta paga, non hanno spesso la liquidità necessaria, per potere finanziare spese, relative al proprio percorso di studio.

La caratteristica principale, quindi, dei prestiti per studenti è la forte relazione del prestito al suo uso, rientrando nell’insieme dei prestiti finalizzati. A differenza, infatti, dei prestiti personali non finalizzati, in questo caso, invece, lo studente dovrà giustificare le spese, per cui si richiede il prestito, e queste dovranno fare riferimento allo svolgimento degli studi.

Le leggi istitutive dei prestiti agli studenti fanno riferimento agli articoli della Costituzione, n. 33 e 34, che tutelano il diritto di studio.
Il prestito deve essere, dunque, finalizzato al finanziamento degli studi, ma rientrando in un normale finanziamento soggetto al mercato, è necessario che lo studente sia in grado di dimostrare la capacità di rimborso del prestito ottenuto.

La legge stabilisce per questo tipo di finanziamenti a studenti che siano rimborsati dopo il completamento degli studi, ma non oltre i 5 anni da quel momento.
Le condizioni sono vantaggiose, in termini di tassi applicati e di tempi del rimborso, ma variano da città in città, in quanto questi prestiti sono spesso frutto di accordi tra istituti di credito o società finanziarie e atenei, per cui bisogna informarsi presso gli uffici o i siti web dell’università, per verificare le condizioni pattuite.

Esistono, ad esempio, finanziamenti per i programmi Erasmus, fino a un massimo di sei mila euro; per i master universitari, fino a un massimo di sei mila euro, per il pagamento delle tasse, fino a due mila euro, per l’acquisto di un pc, fino a mille euro, etc.
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. prestiti prestiti a studenti

permalink | inviato da prestiti il 22/4/2011 alle 21:50 | Versione per la stampa


18 aprile 2011

Prestiti a Pensionati

I prestiti ai pensionati sono quella categoria di finanziamenti concessi da banche o società finanziarie, in favore di soggetti, che non si trovano più in età lavorativa, ma godono di una pensione.

Negli ultimi anni, sta crescendo il numero degli istituti di credito che aprono linee di finanziamenti per i pensionati, in quanto, essendo questi una fascia debole della popolazione, col tempo cresce la loro domanda di liquidità, che il sistema bancario sta sempre più cercando di evadere.

Il problema, infatti, consiste nel fatto che per un pensionato non è agevole ricorrere al credito, non potendo garantire un reddito da lavoro. Inoltre, anche qualora vi sia la possibilità di accesso a una tipologia di credito, tuttavia, vengono imposti parametri restrittivi sull’età, in quanto parliamo di una fascia di età maggiormente soggetta al rischio vita.

Esistono tipicamente vari tipi di accesso al credito per i pensionati. Uno di questi è l’Inpdap, che nelle sue varie forme di finanziamento in favore dei dipendenti pubblici, prevede la possibilità di richiedere prestiti anche per i pensionati del pubblico impiego.

A tale proposito, non possiamo non accennare ai piccoli prestiti per pensionati Inpdap e ai prestiti pluriennali diretti per pensionati.

Rispetto alle forme tradizionali di finanziamento per lavoratori in servizio, le differenze sono quasi nulle, consistenti solo nell’applicazione di un’aliquota crescente sul fondo rischi, al crescere dell’età del pensionato, rimanendo uguali i tassi e le spese amministrative richiesti.

Un’altra possibilità è prevista per la cessione del quinto della pensione, ossia quella tipologia di finanziamento, che prevede un rimborso tramite trattenuta fino al quinto della pensione netta mensile, ricalcando in tutto la cessione del quinto dello stipendio, che si ha trattenendo qui fino a un massimo del 20% dello stipendio del lavoratore.

Anche l’Inps applica le cessione del quinto della pensione, ma qui variano un po’ i criteri di finanziamento. Chi riceve una pensione Inps, infatti, può chiedere un credito tramite cessione del quinto, ma per determinare la rata massima, bisogna detrarre le imposte dalla pensione lorda. Una volta ottenuta la pensione netta, si potrà trattenere il quinto di questa, purché la parte restante della pensione netta, sottratto il quinto, sia almeno pari all’importo previsto per la pensione minima.


9 aprile 2011

I prestiti Delega

Prestiti DelegaI prestiti delega sono del tutto simili alla cessione del quinto dello stipendio: sono concessi esclusivamente a dipendenti statali o privati, le rate vengono addebitate direttamente in busta paga ed è l’azienda stessa a occuparsi del loro versamento puntuale al finanziatore.

Per garantire tali prestiti, oltre alla busta paga e al TFR, è richiesta la sottoscrizione di una polizza assicurativa sul lavoro e una sulla vita.

I prestiti delega sono nati per soddisfare l’esigenza di una somma di denaro superiore rispetto a quella prevista dalla cessione del quinto permettendo ai lavoratori di investire un secondo quinto dello stipendio: anche se i due prestiti possono coesistere, è importante ricordare che la somma totale richiesta non deve mai superare il 40% del salario netto.

I prestiti delega sono concessi a tutti i dipendenti a tempo indeterminato, anche se etichettati come cattivi pagatori o dai soggetti pignorati. Diversamente dalla cessione del quinto, i prestiti delega non sono un diritto dei lavoratori ma devono essere concessi dal datore di lavoro.

Con questo tipo di finanziamenti è possibile in definitiva ottenere importi più elevati solo quando vengono concessi  dal proprio datore di lavoro affiancando una seconda rata alla cessione del quinto. La seconda rata sarà pari sempre ad un quinto dello stipendio e la somma di cessione + delega + eventuali altri pignoramenti in busta non potrà per legge superare la soglia del 50% dello stipendio netto del lavoratore.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. prestiti delega

permalink | inviato da prestiti il 9/4/2011 alle 6:4 | Versione per la stampa


3 aprile 2011

Cessione del Quinto dello Stipendio

Cessione del QuintoLa cessione del quinto dello stipendio è un finanziamento introdotto con la legge 180 del 1950 (con tutta una lunga serie di successive modificazioni) che fu inizialmente riservato ai dipendenti pubblici per agevolarne l'accesso al credito.

Nel corso degli anni, la cessione del quinto, fu allargata inizialmente a tutti i lavoratori dipendenti (quindi anche a dipendenti di aziende private) e successivamente, da pochi anni (con un lungo percorso iniziato nel 2006) anche a pensionati.

Consiste nell'ottenere somme di denaro mettendo a garanzia il proprio lavoro dipendente (e la propria liquidazione che viene bloccata per il periodo di ammortamento del prestito). Il rimborso viene effettuato direttamente dal datore di lavoro che ogni fine mese versa al dipendente lo stipendio al netto della rata mentre la restante parte (la rata stabilita in fase contrattuale) viene versata alla finanziaria.

La cessione del quinto deve, per legge, essere concessa obbligatoriamente da parte di qualunque datore di lavoro.

La rata massima è pari ad un quinto dello stipendio netto (se ad esempio lo stipendio è di 1000 euro sarà possibile contrarre una cessione quinto con una rata massima di 200 euro).
Può tuttavia essere stipulato insieme al prestito delega (che, al contrario, non deve essere obbligatoriamente concesso dal datore di lavoro) il quale consente un prelievo da un altro quinto dello stipendio, in maniera da aumentare il valore della rata mensile e di conseguenza il netto erogato in fase di stipula del finanziamento.

Questa tipologia di finanziamento viene concessa anche a cattivi pagatori e protestati proprio per il fatto che la vera garanzia sulla restituzione (al contrario dei prestiti personali) è data dal datore di lavoro.
Ci sono due assicurazioni a garanzia obbligatorie da stipulare: rischio vita e rischio impiego che in caso di perdita di lavoro o morte prematura del richiedente rimborsano le rate del prestito alla finanziaria.

La cessione del quinto è molto più facile da ottenere da parte di dipendenti pubblici e pensionati poichè lo stato e gli enti pensionistici sono considerati sicuri da parte delle compagnie assicurative che garantiscono il finanziamento alle società finanziarie e banche.
Anche le grosse società di capitali sono ottimamente considerata da parte delle assicurazioni.

E' molto più difficile ottenere un prestito mediante cessione del quinto da parte di dipendenti di piccole aziende (sas/snc), piccole cooperative e ditte individuali.
Gli amministratori di società ed imprenditori non sono considerati dipendenti della stessa per cui non possono ottenere questo tipo di finanziamento.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. finanziamenti prestiti cessione del quinto

permalink | inviato da prestiti il 3/4/2011 alle 23:49 | Versione per la stampa


2 aprile 2011

Riapre Zopa

A quasi due anni di distanza dal decreto di cancellazione da parte di Banca d'Italia dall'elenco speciale ex art 107 di Zopa e quindi lo stop a operare, l'annuncio di Maurizio Sella, amministratore delegato della società, che a breve l'operatività verrà ripristinata.

Un complesso iter burocratico riporta quinzi Zopa, portale leader all'epoca del social landing, sul mercato.
Zopa metteva a disposizione la propria piattaforma dove prestatori e richiedenti potevano richiedere e offrire prestiti.

La società può di nuovo operare grazie al nuovo statuto che la classifica oggi come istituto di pagamento.Si stanno approntando le ultime modifiche contrattuali per ripristinare quanto prima a pieno l'operatività di Zopa.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. prestiti zopa social landing

permalink | inviato da prestiti il 2/4/2011 alle 1:40 | Versione per la stampa


30 marzo 2011

Finanziamenti Veloci

Come ottenere un finanziamento veloce?

Bisogna fare una premessa, per finanziamenti veloci si intendono tutte quelle operazioni finanziarie in grado di fornire liquidità al richiedente nell'arco di pochi giorni. E' quasi impossibile ad oggi ottenere somme di qualunque tipo (anche piccole) in poche ore dalla richiesta.

Sicuramente la fase di scelta della finanziaria che vi erogherà il finanziamento è fondamentale così come la velocità nel fornire i documenti richiesti.

Prima cosa da fare è contattare una finanziaria (o richiedere un preventivo on line) specificando l'urgenza dello stesso e chiedendo informazioni sui tempi di erogazione medi di tale istituto.
Seconda cosa è quella di fornire alla finanziaria il maggior numero di informazioni possibili sul proprio stato finanziario ed evitando di dichiarare cose non vere.

Dovete sapere che prima di erogare un prestito l'istituto finanziario procede con una serie di accurate verifiche che smaschererebbero eventuali protesti o iscrizioni nei registri cattivi pagatori.
In secondo luogo è prerogativa della finanziaria consigliarvi al meglio ed erogarvi il finanziamento (ovviamente poichè ne ha un guadagno, spesso non da poco)

Per ottenere prestiti veloci è oltretutto consigliabile inviare alla finanziaria tutta la documentazione nel più breve tempo possibile agevolando al massimo l'iter della pratica.

Le tempistiche medie di erogazione di un prestito variano tra i2/3 e i 7/8 giorni, per cui tenetevi un po' di margine nel caso necessitiate di liquidità.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. finanziamenti prestiti

permalink | inviato da prestiti il 30/3/2011 alle 1:31 | Versione per la stampa


28 marzo 2011

Finanziamenti Auto

Esistono varie tipologie di finanziamenti auto. In alcuni casi (anzi sempre più spesso) è direttamente il concessionario a offrirvi la possibilità di ottenere un finanziamento auto con la classica formula di credito al consumo.

In alternativa si può ricorrere a banche e finanziarie che erogano il credito con la formula del prestito personale finalizzato oppure potrebbe andare bene anche la cessione del quinto.

Ecco nel dettaglio tutte le possibilità di finanziamento auto ce ci sono:

FINANZIAMENTO AUTO SOTTO FORMULA DI CREDITO AL CONSUMO

In questo caso è direttamente il concessionario che vi propone il finanziamento richiedendo semplicemente i dati reddituali. La finanziaria erogherà la somma direttamente al concessionario che vi consegna l'auto.
Il rimborso avviene tramite rid bancario a fine mese.

Per ottenere un finanziamento auto di questo tipo è necessario non essere nè protestati nè cattivi pagatori poichè in tal caso la finanziaria non eroga l'importo. Non è inoltre possibile ottenere importi aggiuntivi come in altri casi (prestiti personali e cessione quinto).


FINANZIAMENTI AUTO SOTTO FORMULA DI PRESTITO PERSONALE

Questa tipologia di finanziamento può essere ottenuta da banche e finanziarie. Si possono richiedere importi anche superiori rispetto al valore del bene che si andrà ad acquistare poichè l'istituto che eroga la somma la verserà direttamente a voi che dovrete poi utilizzarla per l'acquisto dell'autoveicolo.

Anche in questo caso è bene non essere segnalati come protestati o cattivi pagatori ed il rimborso avviene tramite rid bancario.
 

FINANZIAMENTI AUTO SOTTO FORMULA CESSIONE DEL QUINTO

Se invece si opta per la cessione del quinto stipendio (ma solo i dipendenti possono usufruire di questo tipo di finanziamento) è possibile ottenere importi anche se siete protestati o cattivi pagatori.

La rata verrà trattenuta direttamente in busta paga dal vostro datore di lavoro che si impegna a versarla alla banca o finanziaria con cadenza mensile. Possono essere ottenuti importi superiori rispetto al valore dell'automezzo acquistato.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. finanziamenti prestiti finanziamenti auto

permalink | inviato da prestiti il 28/3/2011 alle 2:16 | Versione per la stampa
sfoglia     maggio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

diario
Finanziamenti
Leasing
Finanziarie
News

VAI A VEDERE

Finanziamenti Auto
Soldi
Piccoli prestiti
Finanziamenti personali
Prestito personale
trer


CERCA