Blog: http://finanziarie.ilcannocchiale.it

Findomestic: spese di istruttoria a zero

Findomestic ha deciso di azzerare le spese di istruttoria sui prestiti personali a seguito di una indagine Ipsos dalla quale emerge che il 50% degli italiani non ha ben chiara l'informazione riguardante il tasso di interesse finale derivato dagli interessi effettivi (tan) e costi accessori.

Così facendo, l'amministratore delegato della finanziaria prestiti Chiaffredo Salomone, è convinto di semplificare la trasparenza nei confronti della clientela spesso disorientata muovendo i primi passi verso le direttive richieste da Banca d'Italia che da alcuni anni ha avviato la riforma del credito al consumo per proseguire sulle linee guida imposte dalla comunità europea.

Nello specifico lo studio sottolinea che troppo spesso i richiedenti non hanno ben chiari i concetti riguardanti: spese di istruttoria (solo il 65% sanno cosa sono), spese di apertura pratica (conosciute dal 55% degli intervistati), assicurazione (conosciuta dal 52%), spese di incasso rata (conosciute solo dal 40%) nonostante negli ultimi anni soprattutto il settore del credito al consumo sia sempre più utilizzato dagli italiani.

Pubblicato il 2/4/2011 alle 16.40 nella rubrica News.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web